Consigli di classe 9-17 ottobre

Circ. n. 16                                                                                        

 

Cernusco s/N,  27 settembre 2017

                                                                                              AI  DOCENTI

                                                                                              CERNUSCO S/N – MELZO

                                                                                              AL DSGA

Oggetto: Consigli di classe – 9-17 ottobre

 

Si riuniscono nel mese di ottobre –nelle sedi dei rispettivi plessi di Cernusco s/n e Melzo- i Consigli di classe chiusi, secondo il calendario qui  di seguito allegato, e l’odg seguente (durata: 1h30m):

 

CALENDARIO CONSIGLI DI CLASSE  (CLICCA)

 

L’elezione dei rappresentanti di genitori e studenti in CdC, nonché la presentazione ai genitori dell’Attività di Alternanza 2017/18 sono spostate a venerdì 20 ottobre.

 

A. FASE ACCOGLIENZA GENITORI ALUNNI BES

Ai CDC sono invitati a presenziare –ai fini della reciproca conoscenza, e limitatamente all’individuazione degli orientamenti di base degli interventi formativi a sostegno dei BES:

-     (classi diverse dalla prima), i genitori di tutti gli studenti DVA –anche conosciuti

-     i genitori dei nuovi studenti DSA

-  i genitori degli studenti portatori di ulteriori BES ora rilevati (v. circ. 7), per i quali si ritiene opportuno l’attivazione di un PdP (informare Vicepresidenza/Referente BES!);

 

B. FASE CHIUSA

1. Analisi della situazione didattico-disciplinare della classe; individuazione dei bisogni formativi

    generali; eventuale attivazione di procedure disciplinari o para-disciplinari;

2. Definizione delle linee fondamentali della programmazione educativo-didattica; ricerca degli

    opportuni raccordi tra materie dell’area generale e dell’area tecnico-professionale;

3. Recepimento dell’indicazione di meta viaggio d’Istruzione da Riunione Corso/Dipartimento;

4. (triennio) Condivisione degli obiettivi del progetto ASL, Relazione del Tutor ASL, ricezione       

    calendario inserimenti ed utilizzo alternativo docenti su classi interamente in ASL (v. circ. 12 bis)

5. Rilevazione dei Bisogni educativi speciali, e coordinamento degli interventi:

  • rilevazione dei casi di Bisogni educativi speciali certificati (DVA/DSA);
  • definizione degli orientamenti di base per la redazione di PEI E PDP degli studenti ;
  • rilevazione dei bisogni dello studente DVA in termini di presenza del docente di sostegno nelle diverse aree disciplinari;
  • individuazione di possibili studenti portatori di BES, per i quali si ritiene opportuna l’attivazione di un PdP;
  • individuazione alunni “iperattivi” destinabili al progetto “Moto perpetuo”;
  • individuazione di studenti stranieri che necessitino –fin da subito- corsi linguistici di italiano L2 di supporto;
  • richiesta del supporto organico potenziato (v. sotto)

 

MODULISTICA BES -IMPORTANTE !!

I lavori di cui al punto 5 si concludono con la compilazione, da parte del coordinatore

  • in formato cartaceo: inserimento tempestivo nel verbale come allegato;
  • in formato elettronico: inviare, con oggetto conforme, a bes@ipsiacernusco.it

dei seguenti documenti, reperibili sul sito, sez. modulistica,  al seguente link :              

                                http://www.ipsiacernusco.edu.it/node/308

  • SCHEDA INDIVIDUAZIONE INIZIALE BES/STRANIERI   (v. circ. 7)
  • SCHEDA SINTESI SITUAZIONE BES DELLA CLASSE
  • SCHEDA CDC ALLOCAZIONE SOSTEGNO E SUPPORTO POTENZIAMENTO (v. oltre)

La Vicepresidenza/Referente BES si occuperànno di rilevare le richieste, per consentire scelte ponderate nella determinazione degli orari dei docenti di sostegno, e nell’assegnazione di risorse di supporto.

 

SUPPORTO DIDATTICO ALLA CLASSE

La presenza di risorse dell’organico potenziato (o di docenti su classi interamente in ASL), , rende possibile destinare risorse professionali aggiuntive a supporto della didattica e dello studio individuale, soprattutto in relazione a classi/studenti particolarmente a rischio di insuccesso scolastico.

 

  • Area umanistica (inglese)
  • Area tecnica (laboratori elettronici)
  • Area psicomotoria (sc.motorie)

 

I CdC, tramite i coordinatori, possono avanzare la relativa richiesta utilizzando il modello di cui sopra, compilandolo debitamente (con indicazione di situazione, tipo di intervento proposto e ore.

 

Tipicamente, le situazioni potrebbero essere le seguenti: studenti DVA con copertura di sostegno insufficiente; studenti DVA con copertura di sostegno attualmente non presente; studenti DSA, con esigenze particolari; studenti in situazione di particolare disagio/limitazioni, con PDP (e quindi in situazione riconosciuta di BES), o anche senza (ma evidentemente comunque bisognosi; classi problematiche/numerose.

Gli interventi possibili possono essere l’affiancamento in classe in specifiche ore, l’affiancamento fuori dalla classe per potenziare le competenze delle specifiche aree culturali e/o il metodo e la motivazione;oppure, la segmentazione della classe.

Agli interventi di cui sopra si aggiungeranno “ordinariamente” a partire da febbraio gli sportelli pomeridiani per alcune competenze “chiave”, come deliberato dal Collegio Docenti.

 

Le risorse a disposizione sono comunque limitate, non si è quindi in grado di garantire l’accoglimento delle richieste, e per tale motivo queste devono ovviamente riferirsi a situazione di reale e specifico bisogno.

 

PDP/ BES E PEI/DVA.

Nella sezione : Modulistica>modulistica docenti>modulistica didattica–servono le credenziali) sono reperibili i modelli in word di Piano Didattico Personalizzato (PdP) da utilizzare dai docenti del CdC per gli alunni DSA/BES, e del PEI per gli alunni DVA

La condivisione/adozione del PDP e del PEI avverrà nel corso dei CdC di novembre (sottoponendolo altresì in tale circostanza alla firma dei genitori, ove possibile( il termine ultimo di legge è il 30 novembre)

 

PDP. I docenti coordinatori delle classi con studenti BES stabiliranno gli opportuni raccordi con i colleghi (e con i docenti di sostegno nella classe/Referente BES, se ne sia il caso), per la compilazione del PdP. Il documento va compilato in formato digitale, e quindi stampato.

 

PEI. Il documento sarà predisposto dal docente di sostegno e condiviso/approvato nei CdC di novembre. I docenti curricolari .

 

RUOLI. Il Referente d’Istituto, prof. Vincenzo Tarantino è a disposizione per indicazioni e chiarimenti di tipo tecnico. La prof. Pelizzoli funge da referente per la sede di Melzo da un punto di vista  amministrativo, e di raccordo con il Referente

 

 

                                                                                                       Il Dirigente Scolastico

                                                                                                          Prof. Nicola Ferrara

                                                                                                                                     Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                    ai sensi dell’art. 3, c. 2, D. Lgs. n. 39/1993

 

 

 

 

 

 

 

 

Anno Scolastico: 
2017/18
Riferimento ufficiale: 
circ. 16